Dont'worry, ride happy

Unica concessione una spremuta d'arancia! Sono una ferma sostenitrice dello sport praticato di prima mattina a digiuno. Sport inteso come attività praticata all'aperto di breve durata che ci faccia stare così bene da riempirci lo stomaco di soddisfazione e la testa di buoni propositi. Ecco, Passo Giau per colazione è questo, è svegliarsi all'alba, mettersi la bici in spalla e uscire quando l' aria pizzica, Corso Italia sonnecchia e al Panificio Alvera' non hanno ancora fatto in tempo a sfornare i fiocchi di neve: si chiamano proprio così quei bocconcini rotondi, croccanti con tanta mollica e tanta farina in superficie! Prati e villaggi ancora nascosti dall'umidità mattutina, l'Antelao troneggia alle porte della valle, la galleria, Pocol, il bivio: benvenuti sulla strada per Passo Giau! La bellezza, i profumi acri di umido sottobosco e legna bagnata, tornanti che la strada disegna nel bosco, la vista da Malga Peziè de Parù sulle Cinque Torri allineate e sulla Tofana di Rozes. Uno, due, tre tornanti, salgo e scendo prima del rettilineo alle Crepe Alte, conto ancora uno, due, tre tornanti, per distrarmi certo, ma mai distrazione è maggiore se non intravedere tra gli alberi e il cielo il profilo di Croda da Lago. Uauh!

La strada gira e in verità si fa faticosa. Mi soffermo sempre ad osservare i ragazzi che dormono nei loro van attrezzati e ora escono stralunati dall'auto, siedono ai bordi della strada tra Rozes, Croda da Lago e Lastoi de Formin, si saziano di una colazione fatta di poche cose e sembrano già appagati; la salita che seguirà sarà la storia della giornata ma la meta è già raggiunta. Aria frizzante, profumo di caffè, sapore salato in bocca, nient'altro che una fetta d'asfalto fra me e il cielo.

"All I ever wanted.
All Iever needed.
Is here in my arms.
Words are very unnecessary.
They can only do harm.
_Enjoy The Silence Depeche Mode_"

"Godere il silenzio
Tutto ciò che ho sempre voluto. Tutto ciò di cui ho sempre avuto bisogno. È qui nelle mie braccia. Le parole sono davvero superflue. Possono solo fare male."

Superati i primi tornanti dopo Peziè de Parù, la vista si apre sulla Tofana di Rozes

20151005_038 © giuseppe ghedina.jpg

Gli ultimi tornanti prima del Passo Giau_ Sullo sfondo Lastoi de Formin e Croda da Lago

A questo punto i fiocchi saranno pronti, avranno riempito il cestone di vimini e vi saranno offerti in un sacchetto di carta ancora caldi; a voi la scelta di cosa fargli incontrare ma se volete un consiglio un pezzetto di cioccolato fondente con le nocciole, vi farà ringraziare di avere la bocca, i sensi e nel mio caso, una bicicletta.

 
 

Passo giau

  • Start Cortina d'Ampezzo _altitudine 1236m_
  • Arrivo Passo Giau _altitudine 2240m_
  • Distanza 16,4 km
  • Dislivello 1004m  
  • Pendenza media 7%

Clicca sul grafico (3D 2D SPIN) per ulteriori informazioni